Sbiancare le travi in legno. Come fare parte II

Pochi giorni fa la Signora Roberta  (vedi post dedicato: http://blog.rachelebiancalani.com/?p=1984 ) mi aveva chiesto alcune informazioni per come sbiancare le #travi a #vista della sua #mansarda ed io avevo fatto un post in cui le rispondevo in modo piuttosto generico su un argomento molto complesso cercando di semplificarlo e sintetizzarlo il più possibile.

Dopo avermi ringraziato Roberta mi ha inviato le foto e purtroppo dalle immagini che ho visto direi che le travi sembrano trattate con prodotti tipo smalto pertanto i consigli precedenti non mi sembrano applicabili con facilità.

Si tratta comunque di fare qualche prova ma, nel peggiore dei casi non ci si deve comunque disperare… la situazione di partenza di Roberta mi fa pensare al mio lavoro GUELFA 65: prima dei lavori i soffitti erano marrone scuro e non erano trattati con impregnante e cera bensì con un miscuglio di prodotti non ben identificati tra cui smalti a solvente.

CIMG3330 CIMG3328

Non potendo sabbiare per ragioni logistiche e di budget decidemmo di optare per la soluzione che desse una maggior resa al minor prezzo.

Smaltammo dunque a nostra volta tutto il solaio armati di pazienza con tre mani di pittura bianca per legno opaca. (Nel caso specifico usammo il novalis di Oikos)

senza-firma

Certo fu impegnativo perché lo scuro continuava a riaffiorare ma il risultato finale è stato molto soddisfacente, che ne dite? :-D

9-full

Se i nostri post e i nostri lavori vi piacciono seguiteci sui nostri social Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornati e seguire tutte le novità.

foto travi dipinte bianco

Per prendere un appuntamento e conoscerci in Studio inviateci una  mail a studio@rachelebiancalani.com oppure chiamate in orario d’ufficio il numero +39 338 299 2899

Cosa significa un lavoro “CHIAVI IN MANO”?

Molto spesso per descrivere i lavori realizzati e seguiti dal nostro Studio di Architettura e Interior Design utilizzo l’espressione “CHIAVI IN MANO” dando per scontato che tutti sappiano cosa significa.

Fornire al Cliente un lavoro “chiavi in mano” significa seguirlo dalla Pratica edilizia fino alla progettazione degli arredi su misura definendo ogni dettaglio.

Parete-rame-on-going-72

Significa seguirli nella importantissima fase progettuale ma anche seguire il lavoro in cantiere (e fuori dal cantiere) controllando e dirigendo le maestranze con la nostra guida affiancandole passo, passo affinché eseguano tutto come da progetto e secondo la “Perfetta regola dell’arte”

IMG_20160308_110344

Quante volte ci capita di eseguire lavori chiavi-in-mano? QUASI SEMPRE per fortuna. Poter gestire nella loro interezza i lavori è una garanzia in più per il Committente il quale si ritrova a doversi interfacciare con un unico referente (il nostro Studio) che ha sempre la situazione sotto controllo.

foto-lavori-NOV-2018-72-34

Cosa più ci infastidice in un lavoro? Quando i committenti ci propongono di lavorare con maestranze non qualificate perché sono “amici di famiglia”. SIAMO PROFESSIONISTI  e lavoriamo con chi può offrire la medesima professionalità al nostro Cliente.

17438429_424277697922396_3258768597178122240_n

Se vi piace il nostro metodo e volete fare due chiacchiere in Studio ecco il nostro num. di telefono per fissare un primo incontro conoscitivo gratuito: + 338 2992899

studio-san-giovanni-via-don-sturzo-architettura-interni-ristrutturazioni-rachele-biancalani-arezzo-valdarno-4