Dining bench

La zona pranzo può essere risolta in molti modi più o meno originali.
Sicuramente un metodo “salvaspazio” è quello di utilizzare panche o sgabelli insieme alle normali sedie attorno al tavolo da pranzo.
Col sistema della panca il tavolo occupa meno spazio quando non lo si usa e allo stesso tempo si possono avere più posti a tavola con un ingombro minore.

Qualunque sia lo stile che preferite, dal tradizionale al classico, dal pop al minimalista una zona pranzo con una dining bench è sempre molto accogliente ed originale.
I bambini faranno a gara per aggiudicarsi un posto sulla panca e tutti vorranno sedervisi sempre molto volentieri, soprattutto se questa sarà imbottita e magari rivestita con tessuti antimacchia.

La panca angolare aiuta molto se si ha una zona living unica, in questo modo si può “spingere” la tavola verso l’angolo occupato dalla panca senza doverla posizionare in mezzo alla stanza, lasciando così molto più spazio alla zona relax+TV!

Architetto fai-da-te?!?

X-4
Ognuno ha una concezione personale del vivere e dell’abitare.
X-1

Questo dipende dalle sue origini, dalla sua cultura, dal suo “imprinting” e soprattutto dalle sue esigenze. Per questo quando affronto un progetto mi piace conoscere tutti coloro che fruiranno dello spazio che mi accingo a progettare e mi piace rapportarmi direttamente con i miei Committenti.X-2

Tutti o quasi in fondo al loro cuore pensano di essere in grado di progettare da soli la propria casa, il proprio negozio, il proprio ufficio; ma non è così. L’aiuto mirato di un esperto che sia esso architetto o interior designer (diffidare di chi non ha un titolo di studio adeguato o ha seguito solo qualche “corso” come chi fa “Home Staging”) può portare ad un risultato eccellente con un impiego limitato di mezzi, cosa che difficilmente avviene per chi “fa da sè”.

X-3

 

Per info, consulenze e preventivi gratuiti: studio@rachelebiancalani.com