Tag Archives: professione

L’Architetto serve SEMPRE

Mi è capitato di parlare con due persone davvero carine che ad oggi non erano mai andate da un Architetto… mi dicevano di aver parlato con un collega Geometra al quale avevano chiesto se a loro per fare un certo tipo di lavoro servisse un Architetto o meno… lui ha risposto che gli sarebbe servito un Architetto solo qualora avessero avuto le idee POCO CHIARE…

1-Architetto-inforgrafica-striscia

Ecco, sfatiamo subito un mito: L’ARCHITETTO SERVE SEMPRE, non solo se si hanno le idee “poco chiare”

Non serve perchè solo lei/lui può firmare la pratica edilizia bensì serve per fare un progetto ARCHITETTONICO che fin dall’inizio abbia una sua ragion d’essere in base a tutti gli elementi che concorrono nella Progettazione ovvero: le preesistenze, i desideri del Committente e la Funzionalità.

2-3-Architetto-inforgrafica-striscia

Il Progetto Architettonico dovrebbe essere fatto solo da chi sa già come verranno arredati tutti i singoli ambienti, dove andranno determinati servizi, che finiture avranno le pareti, la posizione delle viste, le luci, e un’infinità di altri elementi che non si possono APPICCICOTTARE DOPO sul progetto architettonico già fatto da altri ma che, avendone la possibilità vanno pensati ed organizzati fin dalle prime fasi progettuali, PRIMA di fare la Pratica Edilizia.

4-Architetto-inforgrafica-striscia

Pertanto, se proprio volete avere il doppio tecnico, ovvero colui che segue la pratica edilizia e colei che REALMENTE farà il Progetto Architettonico, quantomeno ingaggiateli entrambi fin da subito.

5-Architetto-inforgrafica-striscia

Per incontrarmi in Studio e parlarne a voce possiamo fissare subito un appuntamento conoscitivo gratuito: 338 2992899

oppure potete mandarmi una mail a : studio@rachelebiancalani.com

 

Architetto VS Architetto

Una persona che sta ristrutturando casa mi ha contatta perchè colpita da uno dei miei lavori e mi scrive una mail che recita più o meno così:

Gent.ma colgo l’occasione della sua disponibilità per chiederle un consiglio sulla scelta pavimento. Le ruberò solo un paio di minuti cercando di essere sintetica.
Casa nuova in costruzione, una villetta con giardino posizionata in un comparto nel quale le opere di urbanizzazione ci faranno penare per diversi anni a venire, insomma un cantiere a cielo aperto. Sto spingendo molto per la scelta del parquet avendo sempre trovato il grès effetto legno un po’ pacchiano e sicuramente abusato sia nelle scelte dei committenti che nel lavoro di tanti posatori. Poi ho visto il suo lavoro, e ne sono rimasta incantata.
L’architetto che ci segue e mio marito sono per un grès effetto cemento, in particolare la linea set delle ceramiche sant’agostino. Belle per carità ma ovviamente nulla a che vedere con il legno vero… Mio marito si innamora dunque della linea SWood , sempre sant’agostino, color Sand. Lei cosa ci consiglierebbe di fare, seguire il mio istinto o la ragione di marito e architetto? aggiungo che ho una bambina piccolissima e non voglio mortificarla con rimproveri continui, in fondo i mobili rovinati si cambiano ma il pavimento?
la ringrazio in anticipo.”

Io ho risposto ESATTAMENTE COSI’:

“Cara ****,  avendo lei già ingaggiato un mio collega mi mette nella scomoda situazione di non poterle rispondere serenamente perchè non mi permetterei mai di contraddire un collega tantomento davanti al suo Committente, non solo per deontologia professionale ma anche perchè io non conosco il progetto nella sua GLOBALITA’ e non mi sento di poter far altro che consigliarle di FIDARSI DEL SUO ARCHITETTO! Del resto è lui/lei il Professionista che ha scelto per assisterla e in questi casi LA FIDUCIA E’ TUTTO!!!”

Ah quanto vorrei, detto tra noi, che TUTTI RISPONDESSERO COSI’ a tutti quei Committenti, indecisi, anziosi, insicuri che per ignoranza chiedono consigli a destra e a manca (magari al muratore o al panettiere) ignorando il fatto che l’unico del quale dovrebbero seguire i consigli è proprio il loro Architetto/a di fiducia!

Se volete i miei consigli, magari dietro equo pagamento visto che questo è il mio lavoro: studio@rachelebiancalani.com oppure tel.338 2992899

peace-love-design-1

Peace, Love  & design a tutti!

AIUTO: MI SCOPPIA IL BUDGET!

Tutti vorrebbero avere budget illimitati a disposizione per arredare/ristrutturare casa e del resto tutti gli architetti vorrebbero sempre Committenti con budget alti e altissimi per poter dare libero sfogo alla fantasia senza porre tanti limiti alla progettazione ma ahimè  non è così!

Come fare allora a spendere nel migliore dei modi i soldi che hai destinato alla casa? Come evitare errori fatali e irreparabili?

bannerino-guelfa-arredamento-design-valdarno-architetto-inuior-studio-rachele-biancalani

Ecco 3 punti per come fare:

1- Cerca di capire a quanto ammonta davvero il tuo budget. Troppo spesso parlo con persone che sono totalmente ignare di quanto costi una vera cucina ma quel che è peggio affermano di non avere idea di quanto vogliono spendere per arredare/ristrutturare casa. Ecco, per dirla senza giri di parole NON CI CREDE NESSUNO. Dichiarate apertamente il vostro budget altrimenti perdiamo tutti del tempo prezioso.

2- Investi parte del tuo budget per ingaggiare un PROFESSIONISTA QUALIFICATO ed ESPERTO (come me) che possa aiutarti nelle fondamentali scelte che si affrontano durante una ristrutturazione. In TUTTE le scelte. Non chiamatemi quando ormai avete “già” disegnato le pareti di casa o addirittura avete già passato gli impianti. Chiamate il professionista PRIMA di questa fase per evitare madornali errori.

E in ultimo ma non per importanza…

bannerino-guelfa-arredamento-design-valdarno-architetto-inuior-studio-rachele-biancalani-2

3- DIRE SEMPRE LA VERITA’ al proprio architetto. Il professionista che hai scelto, quello giusto per te, saprà consigliarti per il meglio ma devi dargli degli elementi veritieri dai quali partire. Non esiste segreto tra Committente e architetto. Proprio come i medici, la mia categoria ha il segreto professionale e mantenere il riserbo è d’obbligo quindi niente timore e scegli il tuo professionista, cosa aspetti?

Per darti un piccolo vantaggio ecco come puoi fare: visita il mio sito web e i lavori del mio Studio.

Architetto fai-da-te?!?

X-4
Ognuno ha una concezione personale del vivere e dell’abitare.
X-1

Questo dipende dalle sue origini, dalla sua cultura, dal suo “imprinting” e soprattutto dalle sue esigenze. Per questo quando affronto un progetto mi piace conoscere tutti coloro che fruiranno dello spazio che mi accingo a progettare e mi piace rapportarmi direttamente con i miei Committenti.X-2

Tutti o quasi in fondo al loro cuore pensano di essere in grado di progettare da soli la propria casa, il proprio negozio, il proprio ufficio; ma non è così. L’aiuto mirato di un esperto che sia esso architetto o interior designer (diffidare di chi non ha un titolo di studio adeguato o ha seguito solo qualche “corso” come chi fa “Home Staging”) può portare ad un risultato eccellente con un impiego limitato di mezzi, cosa che difficilmente avviene per chi “fa da sè”.

X-3

 

Per info, consulenze e preventivi gratuiti: studio@rachelebiancalani.com