Tag Archives: rachele biancalani studio

5 Trucchi per far sembrare più grandi gli ambienti

Spesso i miei Clienti conoscono già tutti (o quasi) i miei lavori perchè si sono studiati il mio Portfolio a memoria

Alcuni degli ambienti più belli sono proprio quelli in cui siamo riusciti ad ampliare lo spazio con alcuni “trucchi del mestiere”… ve ne voglio svelare alcuni:

1-PREFERIRE GLI OPEN SPACE

Quando si decide come tagliare gli ambienti sicuramente optare per un open space favorisce la sensazione di spazio aperto, libero. Le pareti in vetro (TRASPARENTE, non satinato) sono un’altra ottima soluzione per dividere senza chiudere.  In linea di massima è da limitare l’uso del vetro satinato che crea cesure e uno stile tipo ufficio.

1

2-USARE COLORI TONO SU TONO E QUALCHE CONTRASTO

Un segreto per ampliare gli spazi è quello di creare una tavolozza uniforme sulla quale sistemare alcuni elementi a contrasto. pareti e soffitti ad esempio potrebbero essere tono su tono. Oppure le pareti ed i pavimenti. Una cosa che amo è sbiancare le travi a vista con colori che non siano il solito bianco scegliendo piuttosto lo stesso colore delle pareti o una sfumatura dello stesso

living-4-geometric-shapes-penthouse-72-firm

3-LA LUCE CHE AMPLIFICA

Utilizzare la giusta illuminazione, ben studiata fino dalle fasi iniziali della costruzione (o ristrutturazione) è di particolare importanza se si vogliono creare le giuste atmosfere nelle stanze. Luci indirette, bidirezionali, soffuse o dimmerabili sono sempre una scelta appropriata ma, come in tutte le cose,  attenzione a non esagerare!

1-living-0-72-firm

4-NON RIEMPIRE TROPPO

Il peggior errore che si possa fare è riempire una stanza con TROPPI MOBILI. Non si riesce più a far fluire liberamente lo spazio e si creano ovunque degli ostacoli fastidiosi per la vista. Gli arredi vanno posizionati senza ingombrare, e vanno inseriti solo quelli necessari. Almeno questa è la mia opinione!

Tavolo-falegname-fuochi-1-72-firm-bp

5-UNA PARETE SCURA COME SFONDO

A differenza di quello che molti pensano i colori scuri aiutano a far percepire lo spazio come più grande. Perché? Perché il colore scuro fa sembrare le pareti più distanti, le “rimpicciolisce” creando l’illusione di LONTANANZA e quindi di maggiore ampiezza. Cosa e come dipingerle è tutta una storia a se…

6-valdarno-minimal-interior-design-architetto-interni-moderno-arredamento

Volete consigli aggiuntivi? Volete ingaggiarci per risolvere i vostri dilemmi? Volete affidarci la progettazione della vostra nuova casa? Tel. +39 338 2992899 oppure: studio@rachelebiancalani.com

NB: TUTTE LE IMMAGINI PUBBLICATE SONO NOSTRE REALIZZAZIONI CHE ABBIAMO CURATO FIN NEL DETTAGLIO dalla fase progettuale fino alla realizzazione

ARCHILOVERS BEST PROJECT 2018

Con somma gioia vi annunciamo che quest’anno un nostro progetto vince l’ambito premio “Archilovers Best Project 2018“… è già la seconda volta che il mio Studio ha questo onore e siamo grati alla Community dei colleghi Architetti, Interior Designer e amanti dell’Architettura e del Design per averci permesso di raggiungere un tale riconoscimento.

Basta chiacchiere, godetevi le immagini!

Archilovers-best-project-2018 armadio-camera-2-firm-bp Bagno-1-senza-tenda-72-firm-bp bagno-08-archilovers-bp Bagno-dettaglio-2-72-firm-bp Bagno-padronale-1-72-firm-bp cell-karman-detail-72-firm-bp Cucina-1-72--firm-bp lavabo-falper-dettaglio-2-72-firm-bp LIVING-4-72-firm-bp LIVING-5-72-firm-bp LIVING-tv-2-72-firm-bp LIVING-tv-72-firm-bp mati-camera-e-bagno-bp Pranzo-2-72-firm-bp Tavolo-falegname-fuochi-1-72-firm-bp Tavolo-falegname-fuochi-3-72-firm-bp tavolo-sedie-dettagli-72-firm-bp testata-letto-details-72-firm-bp

Se vuoi che anche i tuoi spazi vengano premiati :-) contattami: +39 338 2992899 oppuremandami una mail: studio@rachelebiancalani.com

Il Rendering e il Progetto sono la stessa cosa?

Il RENDERING E’ il PROGETTO? Assolutamente NO! Il progetto nasce nella mente dell’architetto grazie a diversi elementi, dalle esigenze e dalle richieste del Committente, dallo spazio a disposizione, dalla tipologia edilizia e dalle pre-esistenze.

Nasce dalle conoscenze e dall’esperienza del Professionista che che lo sviluppa tramite elaborati grafici (bidimensionali) più o meno complessi che sintetizzano, tramite verifiche dimensionali e quant’altro, tutta una serie di informazioni necessarie alla perfetta realizzazione dell’Opera in ogni sua parte. Fondamentale anche la Direzione della Maestranze in cantiere e fuori dal cantiere affinchè il  Progetto venga rispettato. In tutto questo il Render

Bagno-1-render-dopo-72

tridimensionale fotorealistico è un Di PIU’, un elemento che potrebbe non esserci, uno sfizio, qualcosa di veramente superfluo che rappresenta una fase praticamente inutile. Perchè fare questa precisazione visto che il mio Studio produce, all’occorrenza, anche render fotorealistici e viste 3D a 360°? Perchè moltissime persone IGNORANTEMENTE scambiano il Render col Progetto. Mi è capitato di sentirmi chiedere  se si poteva fare il render di un edificio senza fare il progetto o altre sciocchezze simili… è come chiedere allo chef di fare un risotto senza il riso.

Per concludere non esiste RENDER senza Progetto mentre un Progetto esiste benissimo senza il  render!

Se volete uno dei miei PROGETTI ecco la mia mail per info e contatti: studio@rachelebiancalani.com

 

Andando dall’Architetto si risparmia?

Da qualche tempo non scrivo un post perché tra il lavoro sempre molto impegnativo nei cantieri, incontri coi clienti, visite in negozi e showroom, progettazione e ore perse negli uffici comunali le giornate passano  in fretta. Inoltre da circa sei mesi, esattamente dal 14 Luglio 2017 , data dell’insediamento, sono diventata un membro del Consiglio dell’Ordine degli Architetti PPC della mia Provincia, quella di Arezzo e questo implica tutta una serie di attività (pro bono) non indifferente a scadenza settimanale.

Oltre a tediarvi con la mia quotidianità ho pensato fosse NECESSARIO scrivere questo post perché proprio in questo periodo ho fatto risparmiare talmente tanti soldi ai miei Clienti che volevo dirlo a tutti: INGAGGIANDO UNO STUDIO DI ARCHITETTURA SI RISPARMIANO UN SACCO DI SOLDI!

1-Architetto-inforgrafica-striscia

Che si tratti di progettare LA VILLA DELLA VITA o di ristrutturare una seconda casa, tutti vorrebbero AVERE IL MASSIMO SPENDENDO IL MINIMO. Ed ecco che entra in gioco il ruolo del Progettista che se fa bene il suo lavoro farà risparmiare al suo cliente un bel gruzzoletto…

2-3-Architetto-inforgrafica-striscia

Non solo perché i lavori vengono PENSATI, ponderati e valutati prima di iniziarli pianificandoli al meglio e decidendo bene dove investire il nostro budget, ma anche perché un Professionista che  opera nel settore da anni conosce i canali migliori con i quali far risparmiare diversi soldi ai propri Clienti.

4-Architetto-inforgrafica-striscia

Dopo 12 anni di lavoro nel settore e un’ottima conoscenza del mio territorio adottivo, il Valdarno, sono in grado di portare il Cliente nel negozio giusto per lui, di proporre i materiali con il miglior rapporto qualità prezzo, sporadicamente di fargli acquistare online o in un grande magazzino quello o l’altro prodotto con un risparmio davvero notevole alla fine dei lavori.

5-Architetto-inforgrafica-striscia

A volte ho dei clienti che vogliono acquistare TUTTO ONLINE e riguardo questo argomento sono invece DEL TUTTO CONTRARIA… alcuni prodotti vanno TOCCATI, SENTITI, SOPPESATI e soprattutto non si può prescindere dal rapporto umano tra un fornitore di cui ci si può fidare e uno shop online… però anche per questo ci sono delle ottime eccezioni!

Volete che vi aiuti a risparmiare nella vostra prossima ristrutturazione?

INGAGGIATEMI: 338 2992899 – studio@rachelebiancalani.com

CARTONGESSO: ODI ET AMO

Oggi voglio spezzare una lancia a favore di un sistema costruttivo a secco come il CARTONGESSO che negli ultimi anni si è molto evoluto fino ad entrare di prepotenza nei progetti residenziali più all’avanguardia per sostituire il sorpassato (e sopravvalutato) mattone.

minimal-sala-1_1

Siamo abituati a vedere il cartongesso nelle, scuole, negli uffici… Pensiamo che sia esile, poco stabile, per niente resistente all’acqua o al fuoco e che lasci passare tutti i rumori del mondo.

ERRORE – ERRORE – ERRORE – ERRORE – ERRORE – ERRORE

16-BATH

La STABILITA’, la RESISTENZA e la TRASMISSIONE DEI SUONI delle strutture in cartongesso dipendono non solo dalla struttura interna ma anche dal numero di pannelli avvitati alla struttura stessa. Ci sono pareti in cartongesso con isolante interno e a doppia lastra che hanno prestanzioni molto più alte per quanto riguarda l’isolamento acustico rispetto alla tradizionale foratella in laterizio.

wip-cartongesso-idrdofugo-rachele-biancalani

Esiste inoltre il CARTONGESSO IGNIFUGO (ma il gesso è tutto ignifugo), cretificato per pareti REI che qualcuno richiede erroneamente anche per la realizzazione dei caminetti ed il CARTONGESSO IDROFUGO speciale per ambienti umidi come il bagno.

arredamento-studio-san-giovanni-architettura-interni-ristrutturazioni-rachele-biancalani-first-love-valdarno-2

Nella BIOEDILIZIA, tema a me molto caro fin dai suoi esordi, spesso vengono usati sitemi a secco come le pareti divisorie in cartongesso. Questo offre il vantaggio per esempio di non dover “rompere” la parete appena fatta per far passare gli impianti e di essere subito asciutto e “pronto” una volta stuccato a regola d’arte.

Non per questo amo utilizzarlo senza misura… al contrario ritengo che strutture come controsoffitti e velette vadano dosate con molta parsimonia.

COMING-SOON-1-CROP

COL CARTONGESSO bisogna stare molto attenti perchè E’ FACILE ESAGERARE… e non c’è niente di più brutto di vedere abitazioni che sembrano gelaterie e gelaterie che sembrano astronavi.

Come usare il cartongesso nel tuo caso? Contattami e lo scoprirari con un progetto ponderato su misura per te: studio@rachelebiancalani.com – tel. 338 299 2899