Tag Archives: travi

Sbiancare le travi in legno. Come fare parte II

Pochi giorni fa la Signora Roberta  (vedi post dedicato: http://blog.rachelebiancalani.com/?p=1984 ) mi aveva chiesto alcune informazioni per come sbiancare le #travi a #vista della sua #mansarda ed io avevo fatto un post in cui le rispondevo in modo piuttosto generico su un argomento molto complesso cercando di semplificarlo e sintetizzarlo il più possibile.

Dopo avermi ringraziato Roberta mi ha inviato le foto e purtroppo dalle immagini che ho visto direi che le travi sembrano trattate con prodotti tipo smalto pertanto i consigli precedenti non mi sembrano applicabili con facilità.

Si tratta comunque di fare qualche prova ma, nel peggiore dei casi non ci si deve comunque disperare… la situazione di partenza di Roberta mi fa pensare al mio lavoro GUELFA 65: prima dei lavori i soffitti erano marrone scuro e non erano trattati con impregnante e cera bensì con un miscuglio di prodotti non ben identificati tra cui smalti a solvente.

CIMG3330 CIMG3328

Non potendo sabbiare per ragioni logistiche e di budget decidemmo di optare per la soluzione che desse una maggior resa al minor prezzo.

Smaltammo dunque a nostra volta tutto il solaio armati di pazienza con tre mani di pittura bianca per legno opaca. (Nel caso specifico usammo il novalis di Oikos)

senza-firma

Certo fu impegnativo perché lo scuro continuava a riaffiorare ma il risultato finale è stato molto soddisfacente, che ne dite? :-D

9-full

Se i nostri post e i nostri lavori vi piacciono seguiteci sui nostri social Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornati e seguire tutte le novità.

foto travi dipinte bianco

Per prendere un appuntamento e conoscerci in Studio inviateci una  mail a studio@rachelebiancalani.com oppure chiamate in orario d’ufficio il numero +39 338 299 2899

Travi a vista marroni sbiancate

Consigli per sbiancare le travi a vista

Talvolta mi capita di ricevere domande per consigli di vario genere inerenti il mio lavoro. Poiché sono  argomenti sempre attuali che potrebbero interessare molti utenti preferisco rispondere con un post che tutti possano leggere.

Inoltre a dire tutta la verità lavorando in Toscana mi capita spessissimo di confrontarmi con realtà di #TRAVIAVISTA #SCURE e di proporre al cliente di #schiarirle o #sbiancarle

Ecco la mail di Roberta G.

“Buonasera,

Sono in cerca di consigli per le travi a vista della mia mansarda che i precedenti proprietari hanno verniciato di marrone scuro.
Io vorrei schiarirle mantenendo però l’effetto legno e le venature.

Può essere possibile? È un lavoro immane? 

Esiste una vernice effetto legno chiaro? 

Meglio verniciare di bianco?

Grazie”

Ed ecco la mia risposta con tanto di foto inedite di uno degli ultimissimi lavori ultimati!

“Gentile Roberta,  innanzi tutto bisognerebbe valutare che tipo di prodotto hanno usato i  precedenti proprietari… potrebbe trattarsi di un impregnante finito a cera oppure di uno smalto vero e proprio come mi è capitato di trovare in alcuni casi.
Nel caso, molto più comune, che si tratti di impregnante più cera bisogna valutare alcuni fattori ovvero:

1- Il BUDGET che vogliamo investire

2- I TEMPI che vogliamo impiegare

3- La possibilità/volontà di LIBERARE TUTTI GLI AMBIENTI o meno

Qualora avessimo un buon budget e potessimo sgomberare tutto l’ambiente potremmo optare per una sabbiatura che riporti alla luce il legno grezzo, non trattato, consumando la finitura superficiale e procedere successivamente con una velatura chiara, con prodotti appositi per legno; al fine di ottenere un effetto naturale che lasci scoperta la venatura. In foto un esempio di un solaio in cotto e legno di castagno al naturale velato con beige chiarissimo che abbiamo realizzato in un lavoro non molto tempo fa.

1-soffitto-travi-vista-72-firm

Qualora invece volessimo ottimizzare tempo e denaro potremmo optare per COPRIRE con velature di un colore a nostra scelta purché LEGGERE) le travi così come sono.

In questo caso sarebbe opportuno fare delle prove in zone nascoste per verificare l’effetto desiderato.

Inoltre l’effetto può variare non solo in base a quante mani di velatura passeremo ma ovviamente anche in base al tipo (o ai tipi) di legno del solaio/copertura. Di seguito un esempio di un soffitto trattato SENZA SABBIARE, sovrapponendo alla finitura esistente due mani leggerissime di velatura color corda.

Travi a vista marroni sbiancate

Si nota come, pur restando gli arredi essenzialmente invariati, l’ambiente e le meravigliose capriate siano rinate grazie al colore chiaro e all’illuminazione indiretta posta sopra le travi principali.

Le #venature del #legno sono rimaste tutte visibili anche se abbiamo verniciato il tutto.

Prima e dopo di un soffitto con travi a vista prima scure e poi sbiancate

Ci sono così tanti casi che il mio unico consiglio è: si rivolga ad un Professionista che, dopo opportuno sopralluogo, saperà di certo indicarle la soluzione giusta per lei e la sua abitazione.”

Spero con questo post di essere stata almeno un pochino di aiuto non solo a Roberta ma anche a tutti coloro che hanno problematiche simili.

Seguiteci sui nostri social Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornati sui nostri lavori.

Per prendere un appuntamento e conoscerci in Studio inviateci una  mail a studio@rachelebiancalani.com

 

 

Esiste un modo semplice per rimuovere la vernice dalle travi in legno?

Qualche giorno fa mi è arrivata questa mail da un lettore:

“Buongiorno

potrebbe consigliarmi un modo semplice per rimuovere la vernice dalle travi in legno? inoltre se le mando delle foto potrebbe darmi un parere e qualche consiglio su come rinnovare l’aspetto delle mie  3 stanze con travi a vista?

grazie

cordiali saluti

Luca A.”

Dato l’argomento interessante voglio cogliere l’occasione per trasformare questa domanda (la prima delle due che mi vengono poste) in un post che tutti possano leggere.

Caro Luca, indovina un po’… NON ESISTE UN MODO SEMPLICE PER RIMUOVERE LA VERNICE DAL LEGNO! Per questo motivo  alcuni (i più saggi o i più anziani) sono sempre molto riluttanti prima

SALA3prima_dopo

di verniciare delle travi in legno ed è per questo che io non propongo MAI di verniciare delle travi nuove ma sempre e solo di velarle leggermente e con mano leggera.

SALA2prima_dopo

Il modo più veloce (ma non pulito e non economico) di sverniciare le travi è quello di farle sabbiare da delle maestranze che abbiano

SALA1prima_dopo

l’attrezzatura adeguata. Per togliere l’impregnante si procede allo stesso modo riportando il legno a “vivo” consumando con la sabbiatura tutto lo strato superficiale di vernice o impregnante.

Per questo a volte sulle vecchie travi verniciate precedentemente sono intervenuta VERNICIANDOCI SOPRA… Per quando riguarda la 9

la consulenza (gratuita) che mi chiedi, se vuoi mandarmi le foto posso darti una risposta pubblica quando mi sarà possibile perchè, come è noto SUBITO e GRATIS non stanno bene insieme!

Se anche tu vuoi conoscere in dettaglio la migliore soluzione personalizzata per trasformare il tuo soffitto senza rischiare di incorrere in banali errori, prenota una consulenza completa e dettagliata al mio indirizzo email studio@rachelebiancalani.como vieni direttamente al mio studio a San Giovanni Valdarno (AR),in via Don Sturzo 11/A

Travi a vista – Firenze

Proprio in questo periodo ho appena terminato una ristrutturazione di un appartamento (GUELFA 65) situato in un palazzo medievale del centro storico di Firenze con dei caratteristici soffitti con travi a vista che purtroppo, negli anni ’70, erano state impregnate con un colorante marrone scuro quasi nero…

SALA2prima_dopo

Il risultato era che, sebbene lo spazio fosse ampio, luminoso e a pianta aperta (open space) l’effetto risultava pesante e chiuso, quasi come se il soffitto incombente schiacciasse i visitatori.

SALA1prima_dopo

Dato che il budget era troppo basso per sabbiarle e successivamente decaparle, ho deciso di far verniciare con due mani di smalto bianco travi, travicelli e assito. il risultato è sorprendente: la stanza sembra più ampia e la sensazione è che sia alta almeno 40 cm di più!

9

Sebbene adesso sia molto in voga il “total white” è pur vero che il “color legno” mantiene sempre il suo fascino, pertanto la mia domanda è: cosa fare se si hanno delle travi a vista? Come muoversi? Lasciarle naturali, con impregnante o sbiancarle? La risposta è una sola: dipende tutto dalle caratteristiche dell’ambiente in cui andiamo ad operare. Dipende ovviamente dalle caratteristiche dello spazio, e dobbiamo esaltare i suoi punti di forza cerando di correggere i limiti e le imperfezioni!

Per consulenze e preventivi contattate il nostro studio a: studio@rachelebiancalani.com